fbpx
ItalianOptic

Luce blu: cos’è e come proteggere gli occhi.

occhiali-luce-blu

L’attività lavorativa ma anche il tempo libero delle persone si sono evolute in maniera sempre maggiore richiedendo costantemente l’uso del PC o di altri dispositivi come tablet e smartphone. Non tutti sanno però che gli schermi di questi dispositivi emettono una luce blu che può comportare dei riflessi sugli occhi. Cerchiamo quindi di fare un po’ di chiarezza sull’argomento e di identificare 4 cose che dovresti sapere su questo argomento.

Luce blu: cos’è e che effetti ha sugli occhi

Quando parliamo di luce blu degli schermi indichiamo una particolare radiazione elettromagnetica emessa dai vari display dei device che utilizziamo, che a occhio nudo non risulta visibile. In realtà, questa luce blu si trova anche in natura, infatti è emessa anche dal sole; per quanto riguarda invece le emissioni artificiali, oltre alle fonti che ti abbiamo elencato in precedenza, tutti i dispositivi che si basano sulla tecnologia LED emettono questa luce blu, anche le semplici lampadine.
Come è logico presupporre, se sei esposto per parecchio tempo all’emissione di questa luce puoi andare incontro ad alcuni danni che possono essere classificati in:

 

  • Danni a breve termine

Vengono provocati da un’esposizione che varia tra le 4 e 6 ore e si possono ricondurre ad occhi affaticati e stanchi, con possibili mal di testa e in taluni casi anche insonnia. Tali sintomi sono ulteriormente amplificati se il luogo dove ci si trova a lavorare presenta scarsa illuminazione naturale.

  • Danni a lungo termine

Diverso il discorso per i danni a lungo termine agli occhi, un tema tutt’ora soggetto a studi da parte dei ricercatori, i quali hanno individuato una correlazione tra esposizione alla luce blu e maculopatia, una malattia degenerativa della retina che nei casi più gravi può addirittura portare alla cecità.
Dall’analisi appena effettuata appare chiaro che sia necessario, in caso di esposizione prolungata, proteggere adeguatamente gli occhi.

3 soluzioni per proteggere gli occhi.

Proprio per evitare i danni provocati dalla luce blu, esistono diverse soluzioni che permettono di fornire un’adeguata protezione agli occhi.

  • Un primo tipo di soluzione è quella presente nei software degli stessi device che utilizzi che permettono di filtrare la luce blu per evitare che arrechi danni ai tuoi occhi
  • In alternativa sono disponibili delle protezioni fisiche, rappresentate da veri e propri schermi, generalmente sotto forma di pellicole, che vengono applicate davanti ai display per evitare di emettere o quantomeno di limitarne l’emissione.
  • Sono inoltre disponibili degli appositi occhiali, anche senza gradazione, che assicurano una protezione adeguata degli occhi.

Come scegliere gli occhiali anti luce blu.

Lenti occhiali luce blu italian optic brescia

Lenti occhiali luce blu italian optic brescia

 

Se deciderai di orientarti verso occhiali protettivi contro l’emissione della luce blu, il punto di partenza sarà la scelta della qualità e del trattamento delle lenti.

Nei negozi ItalianOptic trovi le lenti Shamir Blue Zero, generate con un materiale più adatto rispetto alle altre lenti:  Il Polimero UV TECT.

Quest’ultimo  assorbe, infatti, una buona parte della porzione dello spettro più vicina agli UV. Per maggiori informazioni visita la pagina Occhiali da vista .

 

 

Quanto tempo passi davanti agli schermi? Utilizzi già dei metodi di protezione dalla luce blu? Scrivicelo nei commenti.